Giugno 2015

Giugno 2015:

Un altro avviamento di successo per Recard: un impianto chiavi in mano (PM2) per la turca Essel. La macchina ha una capacità produttiva di 130 ton/giorno, una velocità operativa di 1800 m/min e un formato utile al pope di 3050 mm. L’impianto è equipaggiato con due ribobinatrici una delle quali con calandra a bombé variabile. Nessun problema allo start-up e dopo solo 4 giorni l’impianto ha iniziato a lavorare 24/24 h.
È la prima fornitura per Essel, ma è la seconda macchina che Recard istalla in Turchia dopo quella per l’azienda Tezol.